KINDNESS TO OTHERS = KINDNESS TO THE SELF - Bound Studios

GENTILEZZA VERSO GLI ALTRI = GENTILEZZA VERSO SE STESSI

Non puoi essere gentile con gli altri se non sei gentile con te stesso. Sì. Ripetiamolo.
 
La gentilezza è una delle armi più potenti con cui puoi armarti. In situazioni intense, quando le cose si scaldano, gli atti di gentilezza possono sembrare gocce in un oceano, troppo piccole e troppo morbide. Ma tieni presente che l'acqua può abbattere un villaggio. E la gentilezza vincerà sempre.
 
Senza la morbidezza dell'acqua, lo yin, l'energia femminile, non saremo in grado di guidare con amore e ispirare gli altri. Allora cominciamo da noi stessi.
 
Inizia con (auto) compassione. Ora più che mai, abbiamo bisogno di atti di gentilezza e di gentili monologhi interiori come carburante per andare avanti.
 
Come tornare a uno stato gentile:
 
Rimanere fedele. 
Qualsiasi emozione intensificata può servire da grande catalizzatore, ma per trattenerle; non ti porterà dove vuoi andare. Fai quello che devi fare, ma cerca di stare lontano da quella lotta infuocata o dalla modalità di volo. Non è lì che si trova, e non è chi sei veramente. Rimani realistico, continua a essere onesto con te stesso. Come mi sento, come ci si sente, quando parlo o agisco in questo modo? Lasciarsi trasportare e costringerti a continuare a fare cose che sono contro la tua natura non è costruttivo. Vogliamo che tu sia il meglio di te stesso.
 
 
 
Organizzare.
Per essere utile, ispirare gli altri o avere un impatto positivo, è necessaria chiarezza. Una visione offuscata non fa altro che intralciare. Traccia le tue strategie e metti a posto la tua mente. Decludi il tuo spazio. Quando sei dappertutto, ma stai ancora cercando di aiutare, potresti effettivamente essere più un peso che un sistema di supporto. Senti la differenza tra prendersi cura di qualcosa con uno scopo e un piano d'azione chiari ed essere preoccupati o stressati per qualcosa. Assicurati di trovare modi per liberare la mente come giornate di cura di te stesso, allenamenti o lunghe passeggiate nella natura.
Tieni la luce accesa. 
Non prenderti troppo sul serio. Non devi portare il peso del mondo sulle spalle o finire tutto il lavoro dall'oggi al domani. 
Rivolgiti al tuo umorismo, assicurati di ridere di te stesso di tanto in tanto e di sorridere. Anche quando la tua mente non è ancora del tutto lì (un falso sorriso ti dà i benefici della realtà). #scienza
 
e non dimenticare di sorridere a uno sconosciuto per strada o di sorprendere i tuoi amici con il loro cioccolato preferito. Può illuminare la loro giornata.
 
Scritto per te con amore, da Milou.
 
-
 
Ti è piaciuta la nostra lettura di 2 minuti? Assicurati di iscriverti alla nostra e-mail settimanale e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte della nostra community sui nostri social!
Torna al blog